Isole Eolie:capodoglio imprigionato dalle reti al largo dell'arcipelago

Il .

capodoglioEra rimasto imprigionato in una di quelle reti che i pescatori non considerano pericolose ma che per la Capitaneria di Porto non dovrebbero essere utilizzate perchè creano non pochi danni all'ecosistema marino.

Proprio alcuni giorni fa, ma la notizia è stata diffusa solo oggi, gli uomini della Capitaneria di Porto di Milazzo, proprio mentre stavano eseguendo lavoro di pattugliamento al largo delle Isole Eolie, hanno rinvenuto un giovane Capodoglio, comunemente conosciuto come balenottero, che era rimasto imprigionato con parte del corpo in una delle reti immerse nel mare.

Gli uomini della Capitaneria di Milazzo hanno dovuto lavorare per quas dodici ore per riuscire ad aprire una maglia sufficiente al cetaceo per poter riprendere il suo viaggio in mare. Non è stato semplice riuscire nell'operazione di salvataggio considerate le dimensione del balenottero e la diffidenza verso le persone ceh stavano cercando di aiutarlo.

Un lavoro lungo ed estenuante che comunque alla fine ha ripagato gli sforzi degli uomini impegnati nell'opera di salvataggio che hanno visto il Capodoglio riprendere tranquillamente il mare dopo ore di prigionia forzata. 

Pippo Midili ( fonte www.ildiariometropolitano)